Menu

Trattamento chimico fisico

Lo scopo del trattamento chimico-fisico consiste nella rimozione dei solidi sospesi (TSS) presenti nell'effluente, a cui si associa una riduzione importante anche di altri parametri inquinanti (quali il COD, BOD5, TKN etc...).

La fase di separazione solido – liquido, che generalmente avviene in una vasca di sedimentazione, è preceduta da un trattamento chimico di coagulazione e flocculazione dei solidi, grazie alla quale l'efficienza di separazione viene notevolmente incrementata.

I solidi che sedimentano generano un fango che viene inviato alla sezione di trattamento fanghi dell'impianto; le acque chiarificate o passano al trattamento successivo o vengono scaricate al recettore finale.

A monte del chimico-fisico, si prevede una vasca di equalizzazione – omogenizzazione che garantisce un refluo con portata e caratteristiche costanti. La vasca è equipaggiata con un sistema di aerazione che evita l'insorgenza di cattivi odori e contemporaneamente mantiene in sospensione i solidi sedimentabili.

Brochure di prodotto

Compila il form di contatto ed inviaci la tua richiesta.

* = Campo obbligatorio